DEAFctory

IL BLOG DI EMANUELA ALBERINI ROTA

L’oca e la logopedia

Non ho voglia di fare le pulizie in casa. I’m so lazy.

La “ragazza” delle faccende domestiche non verrà per i prossimi 4 giorni e si accumulerà tanta di quella polvere sui mobili che non le basteranno le solite ore giornaliere per pulire tutto . I miei pavimenti a scacchiera saranno diventati di un’unica tinta, neri e il disordine che non vi dico. Ci sarà il tutto, dappertutto e il niente al suo posto.

Mercoledì arriverà presto e lei, la regina della mia casa, tornerà. Viakal di giù, Mastrolindo di su e Lisoform un po quà e un pò là e lo splendore ritornerà.

Amo la musicalità delle parole che sento vibrare dentro di me.

Ricordo quando ero una bambina e facevo lezione con la logopedista, ripetevamo le filastrocche. Quelle davano gioia forse ai bimbi udenti ma non facevano divertire sicuramente una bambina sorda.

Avevo 10 anni e mi facevano esibire con “la favola dell’ora” per far vedere quanto fossi brava. Continuo a non capirne il senso

La favola dell’oca
è bella ma è poca.
Vuoi che te la conti?
Non bisogna mai dir “sì”
Perché finisce lì.
La favola dell’oca
è bella ma è poca.
Vuoi che te la conti?
O che te la dica?
Non bisogna mai dir “sì”
perché dura tutto il dì.
La favola dell’oca
è bella ma è poca.
Vuoi che te la conti,
o che te la canti?
Ocarina grassa e bianca,
seduta sulla panca,
se vuoi che te la canti
io te la canterò!

Avrei apprezzato una filastrocca come quella del video

https://www.youtube.com/user/Molo7PhotoAgency/videos

ALTRI ARTICOLI - EMANUELA ALBERINI ROTA

Sordo è normalità

Buongiorno amici sordi. Stamattina un pensiero per noi. Sto pensando ad un concetto che mi è sempre stato molto stretto, qualche misura in meno della

Io Super

Ho provato a volare. Non credo di averlo già detto, ma ho sempre pensato di avere i superpoteri. Da bambina mi vedevo diversa e per

Gourmet

In qualche modo mi dovrò pur nutrire. Non è facile assecondare i miei desideri quando devo soddisfare il capriccio del momento. Non so cucinare e

Io resto a casa

Oggi mi prendo una pausa dal resto del mondo e “resto a casa”. Mi dovevo cimentare in lavoretti di impaginazione e grafica ma anche questi

The Stonewall Inn

I presenti del bar Stonewall Inn di quella notte risposero ai maltrattamenti e alla non curanza dalla polizia e rifiutarono di collaborare. Un cliente venne

Leggi Tutto

Luigi Mario Bove

Luigi M. Bove è un autore Italiano sordo con al suo attivo 6 pubblicazioni Luigi M. Bove is a deaf Italian writer with 6 books

Leggi Tutto