DEAFctory

IL BLOG DI EMANUELA ALBERINI ROTA

Attenzione ai truffatori in rete

Mi diceva che sua moglie era morta con un tumore al cervello, lo aveva lasciato vedovo con un bimbo piccolo da 5 anni. Viveva in Francia e si chiamava Jacques Grenier.

Non ci siamo mai visti e neanche sentiti, con questo uomo, solo un fitto scambio di messaggi su Facebook. Mi ha chiamato da subito Amore e non mi chiamava mai per nome. Ha fatto di tutto per entrare nella mia vita, conoscere le mie relazioni con chi avevo intorno e se la mia posizione economica fosse stabile.

Racconta Francesca, la vittima della truffa d’amore proveniente dalla Costa D’avorio che a tutt’oggi continua a mietere vittime.

Poi mi raccontò di una sua disavventura che lo avrebbe portato in Costa d’Avorio con i suoi avvocati per recuperare i suoi soldi. Cinque giorni di silenzio e poi si fece risentire parlandomi di una malattia della sua mamma e del bisogno di 3000 euro. Bugia dopo bugia, la protagonista di questa storia, mette mano al portafoglio per un totale di 42.000 euro tra il 2016 e il 2017

Poi casualmente ho visto Massimiliano Titone a Chi L’ho Visto, riconoscendolo immediatamente.

Anche Massimiliano Titone è una vittima . Con le immagini prelevate dal suo profilo personale di Facebook sono stati creati mediamente 15.000 profili fake . Massimiliano Titone è Vittima di un furto di identità.

Ecco il suo appello:

Amici miei vi prego gentilmente di darmi una mano a segnalare questi profili fake più siamo e meglio riusciamo ???

Qui il suo facebook dove puoi trovare tanti FAKE scoperti https://www.facebook.com/titonemassimiliano/

ALTRI ARTICOLI - EMANUELA ALBERINI ROTA

Batwoman

Bruce Thomas Patrick Wayne, da bambino, ha assistito all’assassinio dei propri genitori. E cosi che da grande decide di intraprendere una personale guerra contro il

Cambio vita

Ho lavorato su me stessa per diventare una persona migliore, prendendomi più cura di me, non bevendo più come una spugna, non mangiando in modo

Dal diario di una sorda

Le scarpe che indosso mi stanno un po strette. Mi fasciano le estremità inferiori del mio corpo e ho la sensazione che il piede perda

A Quite Place II

Protagonista ancora, anche, in questo capitolo, la lingua dei segni. “Come dici in lingua dei segni tuffati?” Poi tornerà utile ad Emmett quel segno quando

Serena Corazza

Serena Corazza è una ricercatrice di fama mondiale. Per 35 anni è stata Dirigente dell’ ENS e del World Federation Deaf . La sua carriera lavorativa

Leggi Tutto

Video Gaetan – Dad lie

29.338 persone hanno messo “Mi piace” alla sua Pagina Facebook https://www.facebook.com/VideoGaetan https://www.instagram.com/by_gaetan/ Papà bugiardo Papà: You must do your homework (Devi fare i compiti) before school

Leggi Tutto