DEAFctory

Betty Miller

Betty Miller e il De’VIA

Deaf View / Image Art,

abbreviato in De’VIA, è un genere di arte visiva che rappresenta intenzionalmente l’esperienza dei sordi e la cultura dei sordi.

Sebbene le opere di De’VIA  siano state prodotte nel corso della storia, il termine è stato coniato e riconosciuto per la prima volta come genere artistico nel 1989 a seguito di un incontro, alla Gallaudet University,  di un gruppo di nove artisti sordi  poco prima di un festival artistico Sordi.

Guidati da Betty G. Miller, riconosciuta come la madrina  di De’VIA , e Paul Johnston,   hanno creato un manifesto che descrive in dettagliatamente  il  De’VIA .

Morta nel 2012,
Betty era conosciuta come precursore di due campi: La madrina del De’VIA” (Deaf View Image Art), e  la consulenza agli alcolisti  e ai tossicodipendenti Sordi

E’ stata anche  autrice di “Deaf & Sober: Journeys through Recovery”, pubblicato dalla National Association of the Deaf.

www.washingtonblade.com/

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn