DEAFctory

Bufalo Bill era sordo.

Plains Indian Sign Language ( Lingua dei segni degli indiani delle pianure)


http://www.caffebook.it/
  (con i suoi canali Facebook, instagram, twitter e pinterest) vuole dar voce e spazio a tutti quegli autori che vogliono pubblicare un loro articolo, e far conoscere le proprie idee.

Dietro a CaffèBook.it ci sono persone, autori come te.

Una curiosità che ci ha portato alla pubblicazione di questo sito web è stata la scopreta che Bullalo Bill fosse sordo e che conosceva la lingua dei segni indiane delle pianure del nord. E’ diventato sordo in età adulta a causa del gelo che gli ha perforato il timpano di un’orecchio.

Le lingue dei segni delle Pianure , venivano usate per comunicare durante la caccia, per commerciare con tribù che parlavano idiomi differenti e per raccontare storie, rituali e leggende.

Dire quando apparve la lingua dei segni degli indiani delle pianure o PISL non è facile, in quanto, non ci sono documenti scritti. I pochi testimoni che lo riportano in atti pubblici sono: Francisco Vasquez de Coronado (Salamanca, 1510 circa – Città del Messico, 22 settembre 1554), esploratore e Garcia Lopez de Cardenas, primo europeo a giungere nel Grande Canyon del Colorado.

La Plains Indian Sign Language (PISL, Lingua dei segni degli indiani delle pianure) è classificata come una lingua a rischio di estinzione e viene utilizzata da poche tribù tra cui i Piedi Neri e i Sioux.

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn