DEAFctory

Busto Arsizio canta in LIS

I bambini delle classi quinte della scuola primaria Chicca Gallazzi di Busto Arsizio hanno imparato la lingua dei segni italiana (LIS) e hanno così interpretato l’Inno di Mameli, che in questi mesi è stato spesso la colonna sonora delle nostre giornate.

Cosi, ancora una volta, la musica attraverso  la LIS, ha raggiunto il cuore di tutti.

Notizia riportata su VareseNews

L’Inno di Mameli tradotto in Lingua dei Segni Italiana(LIS): un’analisi linguistica (scarica PDF).

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn