DEAFctory

E’ una buona cosa essere sordi?

La sordità non è una patologia, ma semplicemente un altro modo di essere normali, o forse anche un modo per essere migliori del normale. Ad affermarlo sono gli attivisti della comunità sorda e sostengono che può essere una buona cosa essere sordi.

Paddy Ladd, Mike Gulliver e Sarah Batterbury hanno affermato che la ricerca che interessa le persone sorde e le loro vite deve essere guidata da loro stessi. Il sapere relativamente la loro Cultura, deve essere diffuso da persone sorde per l’emancipazione della loro comunità.

L’idea che i gruppi di minoranza dovrebbero essere studiati solo dai membri di questi gruppi è comune anche in altre aree: ad esempio, negli studi sulle donne (Klein, 1983; Philips e Westland, 1992).

Per sapere se un modo di essere è migliore o peggiore di un altro, può giudicarlo solo chi è in quel determinato modo .

Journal of Medicine and Philosophy

Can It Be a Good Thing to Be Deaf?

DOWNLOAD

Antoine Hunter è nato completamente senza udito nell’orecchio sinistro e con un minimo residuo di udito nel destro, Hunter, che ora è completamente sordo, usa la danza per esprimersi.

https://www.facebook.com/GreatUrbandancerAntoineHunter

https://www.instagram.com/thegreatdancerah/?hl=it

Antoine Hunter è direttore della Urban Jazz Dance Company e promotore del Bay Area Deaf International Dance Festival.

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn