DEAFctory

Furahaa

Il nostro progetto in dettaglio:

Una mania per un ristorante che unisce convivialità e condivisione con la comunità dei non udenti. Fast food, con prodotti di qualità. Un fast food vegan con 6 dipendenti, tutti sordi

https://www.facebook.com/Furahaa.official/

https://www.instagram.com/furahaa_

https://www.furahaa.com/

L’offerta di Arthur Devillers in questo suo progetto è l’accessibilità. “C’è ancora una visione riduttiva delle persone sorde”, sostiene il proprietario di FURAHAA.

Durante il suo viaggio in Africa, Arthur ha avuto l’opportunità di incontrare diverse persone sorde che lavoravano per strada in condizione di grande povertà. Furahaa è la traduzione di “gioia” in swahili ed anche il nome che ha dato al suo locale al suo rientro in Francia. I ragazzi Sordi Africani che aveva incontrato, pur non conoscendo nessun agio ma solo precarietà, erano sempre di buon umore e in compagnia di furahaa.

Arthur spera di abbattere i pregiudizi sulle persone che fanno parte della comunità Sorda e di facilitare così la loro integrazione nel mondo del lavoro, in Francia e nel mondo. La soluzione per promuovere i suoi confratelli è la lingua dei segni che costantemente viene usata nel suo ristorante

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn