DEAFctory

Grande Fratello Deaf

«Il Grande Fratello ti osserva». In 1984, è l’onnipresenza dei teleschermi, che vengono usati per diffondere gli slogan di partito ma anche per spiare azioni, emozioni e, soprattutto, pensieri dei cittadini. 

Ecco i sordi che hanno preso parte allo Show televisivo realizzato in tanti paesi al mondo

Peppe Tucillo (Grande Fratello 14 – 2015) è il quarto di nove fratelli. Una famiglia molto unita.

Peppe è entrato nella casa del Grande fratello con suo fratello Luigi , molto legati l’un all’altro da quando erano piccoli: “io e mio fratello Luigi siamo invincibili. Ognuno di noi ha un grandissimo talento. Ci amiamo e ci capiamo.

Non conosco i rumori, i suoni, le parole e la musica…ma conosco il silenzio… e lo amo”.

Eduardo Palomino ha partecipato al Grande Fratello 12 (Gran Hermano 12) perché voleva dimostrare che nonostante sia sordo ” non è un mostro ” e può condurre una vita perfettamente normale.

Sam Evans concorrente e vincitore del Grande Fratello 13 (Big Brother UK 2013), Vuole diventare un modello-riferimento per i bambini sordi che si vergognano di indossare gli apparecchi acustici.

Orgoglio gallese: Sam Evans vince il Grande Fratello 2013… e dona il 25% del suo premio di £ 100.000 in beneficenza

Sam è nato con una perditauditiva del 70-80% ed entrare nella casa con altre 14 persone udenti per 24 ore al giorno, poteva sembrare una scelta strana. Ma Sam sottolinea che non si lascia scoraggiare da piccolezze del genere. 

Collabora attivamente con enti benefici Action on Hearing Loss , National Children’s Deaf Society e SoundSeekerse ed è disponibile a rendersi utile anche per altre associazioni che glielo chiedessero

Di recente ho lanciato un sito di incontri per non udenti ma il suo sogno è di un presentatore di documentari, riporta ai giornali ” Ho un paio di idee”. ” Ma questo è più un sogno che una realtà. In realtà mi piacerebbe diventare un audiologo

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn