DEAFctory

Grindr culture: Intersectional and socio-sexual

Questa nota di ricerca è stata fatta nell’ area di Copenaghen sull’app Grindr e su interviste con immigrati e portatori di handicap

“Non c’è solo il razzismo a proliferare su Grindr ma anche audismo e incapacità ad accettare l’inabilità”. – Me lo ha scritto un pomeriggio un utente danese . “. Ho ricevuto questo messaggio da Carl sul mio profilo di ricercatore. Era il 2017 . Carl ha scritto che alcuni ragazzi hanno smesso di scrivergli dopo aver capito che era Sordo, ma che “non gli importava” e alcuni dei suoi amici ‘evitano di usare le parole come Sordi o Lingua dei segni nei loro profili per paura di essere esclusi.

Sembrerebbe che sulla piattaforma si rimarchi “la capacità” e i corpi sani, infatti è possibile incrociare profili che espressamente dichiarano “niente grassi”, o direttamente richiedono la candidatura di uomini “in forma” . L’Home page di Grindr incoraggia gli utenti a identificarsi con un “tipo di corpo”

Grindr culture: Intersectional and socio-sexual – note Andrew DJ Shield

SCARICA PDF

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn