DEAFctory

“L’Insegnante di lingua dei segni” riconosciuto ufficialmente in Svizzera

Dal 15 aprile 2021, la professione di insegnante di lingua dei segni è stata ufficialmente riconosciuta dalla Segreteria di Stato per la formazione, la ricerca e l’innovazione in Svizzera.

“Gli insegnanti di lingua dei segni svolgono un lavoro importante: insegnano la lingua dei segni come lingua straniera o come seconda lingua, sostengono i bambini sordi nelle scuole integrate e speciali e trasmettono la cultura dei sordi.

“Gli insegnanti di lingua dei segni sono veri ambasciatori, mediatori tra due culture, quella degli udenti e quella dei sordi”.

Elenco delle persone che sono state coinvolte nel progetto:

Dr. Tatjana Binggeli – Presidente SGB-FSS
Dottor Phil. Harry Witzthum – Direttore SGB-FSS
Marie-Louise Melchior – Project Manager Riconoscimento professionale e responsabile dello sviluppo strategico SGB-FSS
Walter Götze – Consulente del progetto: bfb (Büro für Bildungsfragen)
Dottor Phil. Romain Lanners – Direttore della Fondazione CSPS Centro svizzero per l’educazione dei bisogni speciali
Beatrice Bula – Presidente ASRLS
Andreas Binggeli – Vicepresidente BGA
Ruedi Graf – capo progetto SGB-FSS e direttore regionale D-CH SGB-FSS
Christa Notter – Presidente BGA

Gruppo di lavoro nazionale per il riconoscimento professionale:

Marcello Conigliaro – Svizzera italiana
Bernard Morel – Svizzera francese
Gian Reto Janki – Svizzera tedesca
Katja Tissi – Svizzera tedesca
Azra Beslagic – Svizzera francese