DEAFctory

Memorie di Beethoven

“Ti prego di mantenere la questione della mia sordità un profondo segreto da confidare a nessuno, non importa a chi…”

Ludwig van Beethoven

United Strings of Europe 

Gli United Strings of Europe  hanno commissionato un lavoro a  Jasmin Kent Rodgman  per una serie di loro concerti che includeva la celebrazione del 250° anniversario del compleanno di Beethoven

Il progetto al quale ha lavorato Vilma Jackson, sorda segnante, e ha presentato importanti questioni sull’intersezionalità, l’abilità, la razza e il genere, e ha anche offerto una riflessione importante sui diversi modi in cui possiamo “ascoltare”. 

Gli artisti sordi, cosi come il pubblico sordo, non potendo fare affidamento solo sulle orecchie o solo parzialmente a seconda del livello di sordità, ascoltano attraverso la loro pelle, le loro ossa, con i loro occhi. Tutto il loro corpo ascolta la musica.

È un viaggio ispirato da un musicista sordo. Le lettere e le memorie personali del compositore rivelano una storia umana di intensa passione, paura e gioia mentre riconciliava la solitudine e la sordità con un profondo amore per la natura e la musica.

I was compelled early to isolate myself to live in loneliness when I at the times tryed to forget all this if I belonged to any other profession it would be easier.

Sono stato costretto presto a isolarmi per vivere in solitudine e sarebbe stato piu facile, quelle volte che ho cercato di dimenticare tutto questo, se avessi fatto qualsiasi altra professione


How happy I am to be able to wander among bushes and herbs under trees and over rocks no one can love the country as I love it

Quanto sono felice di poter vagare tra i cespugli e le erbe sotto gli alberi e sulle rocce e nessuno può amare il paesaggio cosi come lo amo io


My miserable hearing does not trouble me here

Il mio misero udito non mi dà fastidio qui


In the country it seems as if every trees is speaking to me the sweet stillness of the woods
and i’m in ecstasy

In campagna sembra che ogni albero mi parli della dolce quiete dei boschi
e sono in estasi

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn