DEAFctory

Serve coraggio per fare coming out (chiesto ai sordi)

Intervista a ragazzi sordi Giapponesi con traduzione italiana del testo

Perchè hai fatto il coming out?

Io voglio essere quel che sono.

Dopotutto l’ho detto ai miei amici così provo sollievo perchè è bello essere onesti . E voglio essere quel che sono.

Io non voglio mentire ancora

Volevo che si sapesse che sono gay.

Non posso nasconderlo

Nel mio caso, quando ho deciso di fare coming out con i miei amici, non con la mia famiglia, NON POTEVO NASCONDERLO. Per esempio, i miei amici chiacchieravano fra loro ma io non potevo goderne. Questa situazione è così difficile. Non mi andava di nasconderlo, così l’ho detto.

Voglio mettere la mia mente in pace. E comunque prima o poi sarebbe venuto fuori

SERVE CORAGGIO PER FARE COMING OUT?

Per primo in famiglia. Io ho fatto coming out su MIXI un sito SNS e ho avuto bisogno di coraggio. Sono veramente contento di averlo detto a mia sorella più grande, mi ha sgravato , e questo mi ha aiutato. Altri miei amici mi hanno detto “se tu ami qualcuno è una bella cosa” e io, ho piano di gioia.

La mia famiglia e i miei amici sono stati loro a chiedermi se ero gay e io ho risposto di esserlo. Questo è quanto. (non c’è voluto un gran coraggio)

Non mi è mai piaciuto nascondere il mio modo di essere, fin dall’infanzia.

Quando mi chiedevano “Con chi stai uscendo?” io rispondevo in modo spontaneo che uscivo con una donna e da qualcuno mi è stato risposto che mi sarei dovuta sentire in imbarazzo o strana. E io rispondevo che questo era davvero giusto. Non sono mai stata arrabbiata per questo