DEAFctory

IL BLOG DI EMANUELA ALBERINI ROTA

Le nostre virtù

Ho molti amici. Mi ritengo fortunata. Ho qualche amico udente, ex compagni di scuola superiore, ma i miei amici per lo più sordi

L’amicizia è una valore davvero molto prezioso e ritengo che nella nostra comunità ce la sappiamo ben gestire.

Ritengo che noi sordi non viviamo di pregiudizi nei riguardi dei diversi perché evidentemente ognuno di non è già abbastanza discriminato tra la gente comune. Condividiamo le nostre esperienze con belli, brutti, magri e grassi, alti, bassi . L’handicap, il sesso, la razza, e la religione non possono essere parametri validi per esclusione dal gruppo. L’esperienza è l’unica sovrana di vita all’interno dei circoli, nelle nostre case e sul web. Le nostre amicizie le coltiviamo senza l’ipocrisia del politicamente corretto, semplicemente essendo diretti. Chiamiamo le cose per quel che sono, per come si vedono. Se ritengo che una cosa sia brutta non dirò in lingua dei segni che non è abbastanza bella per i miei gusti. Adeguando l’espressione, dirò che “quella cosa è brutta e che non mi piace”. La mia amica Rossella si porta dietro da sempre, con la sua stazza, il segno nome “grossa” che la identifica nel suo modo di essere. Non è una offesa è semplicemente quello che è.

Poi, i vizi e le virtù sono tanti e diversificati .

ALTRI ARTICOLI - EMANUELA ALBERINI ROTA

Friend zone

Mamma è la mia confidente, la mia consulente per la lingua Italiana e l’amore della mia vita. Con lei posso parlare di tutto. Le racconto

Sordi o udenti messi a nudo

La mancanza di serietà, la perdita del controllo, la frivololezza rende la propria vita più leggera. Invidio chi agisce senza pensare alle conseguenze del proprio

Gran bollito

Per un naso che cola, un brodino è un toccasana unico. Oggi tortellini in brodo. Oggi vitamine B , C , K e altri antiossidanti,

Gourmet

In qualche modo mi dovrò pur nutrire. Non è facile assecondare i miei desideri quando devo soddisfare il capriccio del momento. Non so cucinare e