DEAFctory

No ad servizio d’interpretariato gratuito

L’Ente Nazionale Sordomuti e  un’ Associazione Interpreti di lingua dei segni italiana  hanno chiesto e ottenuto la forzata interruzione di un servizio offerto gratuitamente,  ritenendolo non corretto e a danno di chi lo fa di mestiere.

Il Sindaco a fronte del malcontento delle associazioni ha sospeso il servizio.

Dal corriere di Siena

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn