DEAFctory

Sottotitoli per tutti

Il National Captioning Institute ha aperto la strada ai sottotitoli per la televisione e ora sottotitola migliaia di ore di programmazione ed eventi ogni anno.

Negli anni ’50 in quasi tutte le famiglie americane c’era quella piccola scatola che trasmetteva video e suoni. Tuttavia, una parte significativa della popolazione non poteva godere appieno di questa nuova meraviglia, i Sordi.

Intorno agli anni ’70, quando le compagnie televisive iniziarono a tenere in considerazione le esigenze dei sordi, infatti nel 1971 il National Bureau of Standards iniziò a sperimentare la tecnologia per i sottotitoli e si tenne la prima “Conferenza nazionale sulla televisione per i non udenti” e furono mostrati per la prima volta due nuovi programmi di sottotitoli, che funzionavano solo quando specificamente impostati (NCI*).

Con uno staff di sottotitoli altamente qualificato e strutture all’avanguardia, NCI fornisce servizi di sottotitoli (CC), sottotitolazione e traduzione di prim’ordine e di descrizione audio (AD) per trasmissioni TV, Internet, Video On Demand (VOD), istituzioni educative e governative, tra le altre. Scopri di più

https://www.lifeprint.com/asl101/topics/television-and-the-deaf.htm