DEAFctory

Una donna che difende la sua identità

Oggi I riflettori sono puntati sull’influencer Nakia Smith per la promozione che fa al Black American Sign Language e perchè i suoi video sono diventati virali.

“L’inglese non è la mia prima lingua”

“I neri segnano con più ritmo, più stile, usando parole che esprimono emozioni calde, forti, vere, più fluide”

Nei suoi videoclip, racconta ai suoi 400.000 follower le differenze tra la sua lingua e la lingua dei segni americana (ASL).

” Ho imparato la lingua dei segni guardando le persone anziane nella mia famiglia. Ho imparato la loro lingua. Poi quando sono andata a scuola, mi rendevo conto che i miei compagni non capivano cosa stavo dicendo. Ho deciso allora che avrei esibito il mio BASL (Black American Sign Language) affinché la gente potesse impararlo “

https://www.instagram.com/itscharmay/

Twitter: itscharmay

https://www.thejakartapost.com/life/2021/05/24/tiktok-helping-deaf-black-americans-preserve-their-brand-of-sign-language.html

https://www.thenews.com.pk/latest/838922-nakia-smith

https://www.blackenterprise.com/tiktoker-raises-awareness-on-black-sign-language-new-center-will-push-the-conversation-forward/

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn