DEAFctory

IL BLOG DI EMANUELA ALBERINI ROTA

Vince chi fugge

Anche Maurizio è “andato”. Si avete capito bene, ci siamo lasciati. Troppo diversi e io letteralmente assorbita dai miei troppi impegni . Sono stata educata “al dovere prima” e quindi per me le occasioni di piacere non sono prioritarie, le metto in fila, dopo, al secondo posto rispetto al lavoro.

Apro la mia bottiglia di vino rosso che verso nel calice non prestando attenzione a quanto ne scende, mi distraggo, e riempio il bicchiere fino all’orlo. E’ il mio elisir della felicità, mi dico. Il vino mi da gioia e mi da ragione. Mai troppo e mai troppo poco soprattutto quando devo prendere una decisione importante. Non mi tiro indietro ad alzare un po il gomito, lo confesso, e in amore sono la prima a fuggire.

“In amor vince chi fugge”, sarà vero? L’amore dovrebbe essere un generatore di forza, di felicità , e di benessere. e fuggendo da esso non si vince ma non si perde neanche, si rischia di diventare acidi arrivando col tempo a diventare vecchie zitelle insopportabili a se stesse.

ALTRI ARTICOLI - EMANUELA ALBERINI ROTA

Io Super

Ho provato a volare. Non credo di averlo già detto, ma ho sempre pensato di avere i superpoteri. Da bambina mi vedevo diversa e per

Chi mi ama mi segua

Non mi dovrebbe neanche sfiorare l’idea per la mente e so benissimo che questo non è il momento ideale per pensarci considerando il gran numero

Maiden – Mobile Film Festival

https://www.facebook.com/MobileFilmFestival/ Nel far conoscere ai nostri visitatori il festival, con regole facilissime da seguire: 1 Smartphone (Mobile) 1 minuto e un film,  l’occasione ci è

Negativa

Mi sono svegliata di soprassalto in preda ad un attacco di panico. Dalla tapparella non oltreppassava ancora la luce del primo sole mattutino e avevo

Ben Bahan

#TalenteDeaf Ben Bahan, nel 1989 ha pubblicato un saggio sulla “persona che vede”. La persona che vede richiede un riposizionamento dell’attenzione, piuttosto che sulla sordità

Leggi Tutto